#Le Tendenze d'Arredo 2022 dalla Milan Design Week

13/09/2021 |
Le Tendenze d'Arredo 2022 dalla Milan Design Week
Come arredare la casa nel 2022? Scopriamo insieme le tendenze d'arredo emerse dalla Milan Design Week 2021 e dal SuperSalone.

Quali saranno i trend d'arredamento nel 2022?

Settembre è un mese speciale per il mondo del design e dell'arredamento: l'edizione tutta nuova del Salone del Mobile.Milano, il SuperSalone, e tutti gli eventi esterni collegati ad esso, come il Fuorisalone hanno reso Milano una fucina di creatività e di nuove proposte. E alla fine della Milan Design Week arriva il momento di tirare le somme, non solo in fatto di numeri e presenze, ma soprattutto per delineare le tendenze future per arredare la casa. Ecco allora i trend d'interior design che vedremo nel 2022.

1.Design Sostenibile

In un contesto storico contrassegnato dal timore per il futuro del pianeta, sembra ormai chiaro che le aziende di arredamento si stiano dirigendo verso scelte sostenibili, optando per materiali riciclati e riciclabili che diminuiscono l'impatto sull'ambiente.

In quest'ottica, Ditre Italia, il marchio italiano di imbottiti e complementi d'arredo, ha lanciato il divano Sanders Universe, il primo modello green ideato in collaborazione con lo stilista Tiziano Guardini, designer di moda ecofriendly

La struttura in metallo deriva dal recupero di materiali ferrosi, l'imbottitura è animal free e il rivestimento è realizzato con tessuti ricavati dal PET riciclato o dal cotone recuperato dalla maglieria. Il molleggio della seduta è realizzato con doghe in fibra di vetro riciclato e PET riciclato, i cuscini in lattice naturale e fibra di cocco uniti tramite dei collanti ricavati dal caucciù. Una scelta che rende Sanders facilmente smontabile e conferibile negli appositi centri di raccolta.‎ La seduta e la prefodera sono biodegradabili.‎ 

Gisele è la nuova sedia di Riflessi dalle forme accoglienti con struttura realizzata in legno certificato FSC®, proveniente da foreste gestite secondo rigorosi standard ambientali, sociali ed economici. Il legno esalta il rivestimento disponibile in vari colori. 

Un progetto del 1969 di Afra e Tobia Scarpa della collezione Cassina: è Soriana, una vera icona degi imbottiti, premiata con un Compasso d'Oro l'anno successivo. 

Soriana conserva la propria anima e il suo fascino, valorizzati attraverso una nuova concezione eco-sostenibile al fine di creare un minore impatto ambientale. 

Progettare un futuro sostenibile è il mantra di Molteni&C, che per la collezione di divani Paul impiega materiali che strizzano l'occhio alla cura dell'ambiente. 

La nuova fibra è sintetica, in 100% poliestere riciclato e biodegradabile

Reflect è un tessuto morbido che ricorda le fibre naturali, ma è un filato riciclato al 100% ottenuto da bottiglie in PET che offre 23 colori. Il tessuto è realizzato tramite un processo che è molto più efficiente rispetto a quello del poliestere vergine, poiché comporta un minore utilizzo di energia e di sostanze chimiche, così come emissioni di CO2 ridotte al minimo. 

Anche in ambito cucine il tema della sostenibilità viene esplorato. Ne è un esempio Mimemis di Valcucine, che replica gli effetti delle pietre utilizzando materiali di riciclo come il vetro. 

2.Porte scorrevoli scenografiche

Occhi puntati sulle...porte. Elementi d'arredo dove la componente estetica si amalgama sempre più con quella funzionale. Perché separare gli ambienti non è più sufficiente: le porte parlano un nuovo linguaggio, fatto di personalizzazioni, moltitudine di finiture e varietà di metrature.

Lualdi continua il suo percorso a fianco a Piero Lissoni, ideatore di prodotti celebri come la porta L16, Compasso d'Oro nel 2014, attraverso la nuova collezione Skye

Trasversale e customizzabile, Skye ha il telaio in legno, scelta sostenibile perchè usato come profilo è un materiale “carbon sequestrator”, permettendo di avviare il processo di cattura, fissaggio e stoccaggio dell’anidride carbonica dall’atmosfera, con relativo minore impatto e una migliore qualità dell’aria nell’ambiente.

Skye è perfetta per destinazioni residenziali e spazi contract.

Sempre in tema di sliding doors d'impatto, Rimadesio è decisamente tra i brand in prima linea. 

Maxi ha una struttura che consente di raggiungere dimensioni importanti, ossia 350 cm in altezza e 200 cm in larghezza. Il frame in alluminio abbinato al pannello in vetro garantisce un prodotto di massima riciclabilità. La struttura è disponibile anche con rivestimento in noce e rovere termotrattato. I pannelli spaziano tra i 73 vetri della gamma Rimadesio

Glide di Piero Lissoni + Iaco Design Studio è la porta scorrevole di Porro caratterizzata da un profilo ad L in metallo che custodisce materiali trasparenti e non solo. Delle vere e proprie quinte d'impatto, Glide si adattano a qualsiasi esigenza progettuale e si integrano agli armadi Storage del brand. 

3.Sì al colore, purché sia forte

Gli interni del 2022 saranno connotati dal colore forte. Li abbiamo visti da Cassina, che nello spazio espositivo in Via Durini, ha presentato ambientazioni all'insegna del cromatismo - dall'ottanio ai toni del porpora - mentre Flos, in occasione dell'anniversario della lampada Parentesi, l'ha proposta nei colori turchese e arancione

4.Cucine: Nuove Prospettive Funzionali

Funzionali, ergonomiche ed estetiche. Le cucine delle nuove collezioni implementano le loro performance e spazio contenitivo per rendere l'esperienza quotidiana sempre più pratica. 

Spazio a colonne operative a tutta altezza che custodiscono piani di lavoro e ante rientranti

Se gli elementi contenitori non possono mancare, tema comune a vari brand è la scelta di componenti d'esposizione dove riporre spezie, bicchieri e oggettistica varia. 

Insieme all'evergreen bianco, il trend è quello dei colori dark o medi, come l'antracite e il nero, o quelli che si ispirano alle nuance metalliche come il peltro, rame, bronzo. Riconfermate anche le essenze come il rovere termotrattato per i frontali. 

Protagoniste le superfici in ceramica, sempre più performanti e innovative, e in marmo per i top. 

[Articolo in aggiornamento]

Gli articoli più letti

Come Arredare l’Ingresso

L’ingresso così come il corridoio sono le aree della casa che a volte vengono trascurate lasciando la creatività progettuale alle stanze principale degli spazi dell’abitare. Nulla di più sbagliato!

Camilletti Tips
Tavoli: quali scegliere?

Sua maestà il tavolo. Protagonista indiscusso della sala da pranzo, il tavolo è in grado di definire

Camilletti Tips
Come illuminare la zona giorno

Come illuminare la zona giorno in modo funzionale e allo stesso d’impatto? Cerchiamo di far luce sull’argomento con questo nuovo articolo del team di interior designer di Arredamenti Camilletti!

Camilletti Tips